>

23.05 – Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore

Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore

Presentazione del libro “Rivolta” di Rino Tringale

Biblioteca cantonale e del Liceo di Mendrisio

Mendrisio

Ore 10.00 -18.00: visite guidate e presentazione mostra biobibliografica di Chiasso Letteraria

Ore 17.00: Presentazione del libro “Rivolta”

 

A 100 anni dalla rivoluzione russa e in occasione della Giornata mondiale del libro, la Biblioteca cantonale di Mendrisio ha il piacere di presentare il libro di Rino Tringale “Rivolta”. Un libro insolito che tenta di scrivere l’equazione di ogni rivoluzione. Modera il professor Maurizio Binaghi. Ospite Fabrizio Catalano, regista e scrittore.

 

Dalla prefazione di Fabrizio Catalano:

«Una donna affascinante, coraggiosa e di indubbio carisma, aristocratici di grande conoscenza e coscienza, orribili latifondisti, un clero retrivo, studenti che si trasformano

in assassini, proletari rapiti dalla rivoluzione, proletari abbrutiti dall’ignoranza, un ammiraglio visionario, e di profonda levatura morale, alla ricerca di un’isola che c’è, Gennaro, un cuoco del Regno delle Due Sicilie, che sa come cucinare le idee, un marchese dell’epoca Meiji che deve traghettare il suo paese – cartesianamente – da un passato morto ad un futuro incerto, un feroce e sfortunato lupo a due zampe che

chiede solo umanità, il piccolo Aleksej Nikolaevic Romanov, lo zarevic, che scrive una lettera, un marinaio siciliano, un contabile buriato e una sciamana del lago Bajkal sono i protagonisti di “Rivolta”, un’opera che si sviluppa su diversi piani narrativi, tutti intesi a spogliare i fatti dalla mistificazione per tentare di restituirli all’ordine naturale del buon senso e quindi della verità».

 

Descrizione

«La Rivoluzione russa del 1917 colse di sorpresa i contemporanei: «Un fulmine a ciel sereno», la definì all’inizio, a febbraio, un uomo politico. Lo sciopero che allora fu proclamato a Pietrogrado sembrava un fatto ordinario e, in un certo senso, lo era; ma carico di una potenzialità esplosiva che pochi seppero vedere. La rivolta fu la scintilla che appiccò l’incendio. A cogliere quell’occasione fu un rivoluzionario di professione come Lenin: non un fanatico scatenato, ma una mente diabolicamente lucida che seppe dominare il caos e con fredda e ferma determinazione impose il suo ordine nuovo, più assoluto di quello zarista distrutto. Quando la ribellione diventa rivoluzione, tutto il mondo viene travolto come da una catastrofe, che però non ha l’inconscia spontaneità dei fenomeni di natura, ma è storia, evento umano fatto di illusione e inganno, istinto e calcolo, entusiasmo e dolore, come le vicende narrate in questo romanzo, Rivolta, di Rino Tringale. La storia della rivoluzione è fatta delle vicende particolari che hanno intessuto questo evento epocale, iniziato tra febbraio e ottobre cento anni or sono e ormai consegnato agli archivi del passato, delle tragedie che hanno scandito il suo corso, dei destini dei protagonisti e delle vittime, della sua marcia inesorabile». (Olga Strada)

Per saperne di più

http://www.sbt.ti.ch/all/evento/33807.pdf

http://www.sbt.ti.ch/bcme/

http://www.domenicainbiblioteca.ch/

https://www.facebook.com/SE-Studio-Editoriale-1417384655237953/

 

9788867232659_0_0_1785_80

 

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Amici di Cittadinanze