>

Cittadinanze – prima pagina

Se l’immagine supera la parola.

I 70 anni di Magnum Photo. A Torino, Brescia e Cremona tre mostre raccontano la storia di una leggendaria agenzia di Françoise Gehring L’immagine fotografica è il linguaggio visivo più diffuso sul pianeta, avendo raggiunto una totale penetrazione nella vita quotidiana di ognuno e ponendosi alla base di tutti i più importanti mezzi e ambiti di comunicazione del nostro tempo. Il critico Heinz Liesbrock, disse che la “fotografia descrive una

Leggi tutto
La poesia come atto di resistenza

Nel primo giorno di primavera si celebra l’arte poetica come trasmissione fondante della memoria.  di Françoise Gehring La poesia, dunque, esiste e resiste, anche nella sua apparente – o reale – marginalità. Ed è qui la sua forza, come ci aveva spiegato bene il poeta ticinese Fabio Pusterla in un’intervista di un paio di anni fa a Chiasso Letteraria, Festival internazionale di letteratura, per cui cura “Carta Bianca”: «La poesia

Leggi tutto
08.03 – Donne sulle frontiere

di Françoise Gehring La memoria dell’Otto marzo Sei  vetero femminista.  Se fai osservare che ancora oggi per moltissimi uomini le donne devono essere solo confinate ai fornelli, perché tale è la loro condizione naturale.  Sei vetero femminista. Se fai notare che non basta aver ottenuto la parità sulla carta, ma che va tradotta in pratica quotidiana.  Sei vetero femminista se denunci senza sosta le violenze – ogni forma

Leggi tutto
Buon Natale!

L’augurio sembra scontato, un rito dovuto, un automatismo, invece ogni parola dovrebbe essere coltivata e curata, soprattutto quando evoca un momento della storia, per credenti e non, di grande significato.   Quante volte sentiamo nella pronuncia di un ‘buon giorno’, ‘come stai?’, ‘quando vieni a trovarci?’, la risonanza di qualcosa di autentico o il vuoto? L’apparenza.   Le parole, diceva Italo Calvino, possono diventare

Leggi tutto
Aggiungi un posto a tavola.

30' L’inserto ‘Salute’ di Repubblica, qualche settimana fa suggeriva una lista di alimenti naturali per diminuire le calorie accumulante durante pranzo natalizio e cena di fine anno. Cosi’, a distanza di un mese, aumento e perdita di peso corrono già sul filo dell’ansia collettiva, nella corsa infinita che accompagna luminarie stradali, suoni, pubblicità, consigli per gli acquisti. Menu’. Nella ‘Repubblica delle donne’, poco dopo

Leggi tutto
366, morti in mare, di Massimo Daviddi

Il 3 ottobre del 2013, a largo di Lampedusa sono morti 366 migranti, in prevalenza Eritrei. All’alba, i pescatori dell’Isola dei Conigli si prodigano per salvarne altri: complessivamente 155 i sopravvissuti.   Quando l’allora presidente dell’UE José Manuel Barroso scese nell’isola con Enrico Letta , (oggi Barroso è lautamente pagato dalla società di affari e investimenti Goldman Sachs di base a Londra, ricoprendo la carica di presidente

Leggi tutto
500 volti. Guardare oltre la siepe.

Passando nelle scorse settimane dalla stazione di Como San Giovanni, ho visto quelle scene che attraversano ogni giorno gli schermi televisivi, seppure in una dimensione piu’ contenuta e senza il mare del sud, davanti. Mi hanno colpito i volti di uomini e donne, dei bambini, presi dentro una disperazione spesso silenziosa; le coperte, i sacchi, i panni stesi sui fili, gli occhi spenti e assonnati. Il desiderio espresso da molti di loro di proseguire

Leggi tutto
Ecologia del cuore (e della mente).

L’iniziativa avviata l’anno scorso sotto il segno di ‘Cittadinanze in visione’, prosegue a cura dell’Associazione di Cultura Popolare di Balerna (ACP), con una nuova proposta legata al tema della cura dell’ambiente e delle persone. Un film sulla drammatica vicenda dell’Eternit di Casale Monferrato; uno su un diverso concetto di vita famigliare; uno sugli orizzonti della medicina alternativa. I titoli: “Un posto sicuro”, di Francesco

Leggi tutto
30 minuti di ritardo (e di speranza).

Nel mio primo articolo su ‘la Regione’, rubrica ‘Microcosmi’, parlavo del treno Tilo: descrivevo e raccontavo un nuovo modo di viaggiare che significava avere spazi migliori, funzionali: essere persone, non solo clienti. Da allora la rete si è estesa e il Tilo è diventato sempre piu’ una realtà acquisita in senso collettivo, quale ‘oggetto’ entrato nella cultura dei trasporti e nella mentalità dei viaggiatori di ogni età. La scorsa

Leggi tutto
Gardi Hutter e il topo nel formaggio.

Cosa rende accattivante e sorprendente il teatro di Gardi Hutter? Non certo una sola cosa ma un insieme di capacità che l’attrice ha maturato in anni di studio e pratica, partendo dall’Accademia di Arte drammatica di Zurigo fino alla formazione come apprendista clown a Milano, preso il Centro di ricerca teatrale, (CRT). La presenza corporea e la fisicità in scena, il mimetismo, il nonsense, la clownerie, la comicità fondata su alcuni stilemi

Leggi tutto