11-18-25 marzo e 2 aprile ore 19.00

Vite che non sono la tua

Gli speciali di Radio3

Ore 19.00

Solo poetesse, cinque grandi poetesse del passato remoto e prossimo, accomunate da un denominatore rintracciabile nell’immagine della soglia, tanto più femminea in quanto dà spazio agli opposti: la soglia che si fa oltrepassare o che sbarra. La soglia che dà accesso, come Vittoria Colonna, icona del Rinascimento italiano, da quante temperie si fece attraversare. All’opposto c’è la sua contemporanea, Isabella di Morra, la reclusa, sepolta viva nel suo castello, uccisa giovanissima dai suoi stessi fratelli. La soglia che fu la poetessa americana Harriet Monroe, fondatrice della celebre rivista Poetry, cosa sapremmo di alcuni dei più grandi poeti del ‘900, se lei non li avesse intercettati e pubblicati nella sua “open door”? Quanto fu invece murata la cameretta di Emily Dickinson? Ma quali aperture in quel microcosmo borghese di merletti, forcine, fiori. Apre questo ciclo Forugh Farrokhzad, la prigioniera e la ribelle di Teheran, che divorò la tradizione poetica iraniana e perse la vita troppo presto, ma non prima di averne rifecondato i codici.

Per saperne di più

www.radio3.rai.it

 

1488373734082vite_che_non_sono_590

Iscriviti alla newsletter ACP

Per restare sempre aggiornato su eventi e news di controcultura.
Non ami lo spam? Tranquillo, neanche noi!

Grazie per la tua iscrizione, riceverai presto notizie.