19 marzo – 30 aprile 2017

Un secolo di Jazz – La creatività estemporanea

Spazio Officina, Chiasso

Inaugurazione: sabato 18 marzo 2017, ore 18.00

Lo Spazio Officina adiacente al m.a.x. museo, ospita una mostra che celebra, in occasione dei cento anni dalla prima incisione jazz, un fenomeno culturale e sociale dirompente che ha segnato una nuova epoca. Per elaborare la veste grafica di cover e poster di concerti jazz, vengono coinvolti da subito giovani artisti, grafici e illustratori che metteranno a punto soluzioni cromatiche e compositive innovative e che diventeranno poi noti a livello internazionale: da Josef Albers a Niklaus Troxler, da Andy Warhol a Guido Crepax.

In mostra oltre 300 cover, manifesti, libri, riviste, grammofoni dell’inizio del Novecento, un fonografo, un raro registratore a bobine, spartiti e edizioni divenute celebri, foto dei grandi personaggi del jazz, epistolari, spezzoni di film dove si suona e si balla il jazz, il primo disco jazz del 1917 e la prima registrazione in Svizzera con una jazz band svizzera (1929).

Fra le chicche: il clarinetto di Paul “Polo” Barnes, il tamburo di Ray Bauduc della Bob Crosby’s Orchestra, i piatti della batteria di Shelly Manne, il banjo di Fabio Turazzi, la tromba di Paolo Fresu e la fisarmonica di Gorni Kramer.

La mostra è promossa in collaborazione con l’Università IULM di Milano e il Master in “Editoria e produzione musicale”. Il 2017 segna inoltre la XX edizione del Festival di Cultura e Musica Jazz (16–18 marzo 2017) presso il Cinema Teatro di Chiasso.

Per saperne di più

www.centroculturalechiasso.ch

 

Invito_Mostra Jazz-1 copia

Iscriviti alla newsletter ACP

Per restare sempre aggiornato su eventi e news di controcultura.
Non ami lo spam? Tranquillo, neanche noi!

Grazie per la tua iscrizione, riceverai presto notizie.